Apple Car, se ne riparla nel 2026.

7 Dicembre 2022

Ci risiamo: secondo quanto riportato per primo da Bloomberg, Apple avrebbe ridimensionato i propri ambiziosi piani di mettere in strada un’auto a batteria e dotata di sistemi di guida autonoma. Il lancio della ormai leggendaria vettura della Mela sarebbe stato posticipato di un anno, alla fine del 2026.  

Si tratta dell’ennesimo rinvio e le azioni del costruttore – tra l’altro – di computer e smartphone sono scese nelle contrattazioni del 2,4% in seguito alla notizia.

Altri particolari

Gli sforzi di Apple per affacciarsi anche nel settore automobilistico, noti come Project Titan, sono proceduti in modo discontinuo dal 2014, quando Cupertino ha iniziato da zero a progettare un proprio veicolo da zero.

Le ultime notizie riferiscono comunque di un progetto meno ambizioso rispetto a quello che era stato annunciato tempo fa – con conclusione prevista nel 2025 – e nel quale si parlava di un veicolo 100% condotto dall’intelligenza artificiale, tanto da non avere volante e pedali e un interno rivolto interamente ad altre attività, come lo svago e il lavoro. Secondo quanto riportato ora da Bloomberg, Apple sta lavorando a un mezzo meno futuristico, che includerà i sistemi di guida tradizionale e supporterà la piena autonomia solo in autostrada. Il conducente avrà, comunque, la possibilità di impegnarsi in altre attività e di essere “tempestiamente avvertito” nel caso in cui si dovesse creare la necessità di intervenire sui comandi tornando al controllo manuale.

Sempre secondo la testata, il prezzo della Apple Car – in America – non dovrebbe superare i 100mila dollari.