Astara, l’e-Fuel alla Dakar 2023.

21 Novembre 2022

Astara aspira a diventare il team più sostenibile nella Dakar 2023 che si terrà in Arabia Saudita nel prossimo gennaio. Come nell’edizione del 2022, l’Astara 01 Concept presentata dalla squadra spagnola sarà alimentata da e-Fuel, ma stavolta con una proporzione del 90% invece che del 70%. 

Sempre più verde

L’annuncio ufficiale è stato dato a Madrid, in occasione della presentazione del team composto da tre piloti e tre copiloti (Laia Sanz-Maurizio Gerini, Carlos Checa-Marc Solà e Óscar Fuertes-Diego Vallejo) su tre auto con otto veicoli di supporto e un gruppo di lavoro di oltre 30 persone.

La vettura ha subito alcuni miglioramenti: è più leggera e potente, oltre ad avere la possibilità di portare una terza ruota di scorta, un grande progresso a livello competitivo. Al termine della Dakar 2023, Astara Team misurerà, rendiconterà e compenserà la propria impronta di carbonio seguendo i protocolli di misurazione GHG e standard ISO 14064.

Sfida su diversi livelli

Nell’edizione 2023 della Dakar si terrà conto anche di tutte le emissioni generate dall’azienda, tra cui quelle dirette e indirette generate delle apparecchiature, e dai reparti di logistica.

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato l’azienda – è andare oltre le persone fornendo la tecnologia e le soluzioni più efficienti e intelligenti, come l’e-Fuel, per offrire la mobilità più rispettosa dell’ambiente in tutte le situazioni”.