Bmw, investimento da 1 miliardo per i powertrain.

21 Giugno 2022

A partire dal 2025 tutti i powertrain elettrici di nuova generazione di Bmw saranno sviluppati e realizzati nell’impianto austriaco di Steyr. A dichiararlo è il costruttore di Monaco, annunciando un investimento di oltre 1 miliardo di euro entro il 2030 per ampliare lo stabilimento e convertirlo alla produzione di unità elettriche.

Steyr ancora centrale

“Questo impianto ha sviluppato e assemblato la maggior parte dei motori montati sulle vetture dei marchi Bmw e Mini negli ultimi 40 anni. Oggi una vettura su due di quelle realizzate dal gruppo a livello globale adotta un propulsore costruito a Steyr, e con il futuro ampliamento della capacità produttiva questo sito continuerà ad essere centrale” ha dichiarato Milan Nedeljkovi, responsabile produzione all’interno del consiglio di gestione di Bmw. “Dal 2025 a Steyr nascerà la maggior parte delle unità per le nostre auto elettriche”.

Occupazione al sicuro

“E’ sicuramente il passo più importante per Steyr dopo la sua fondazione nel 1979” ha aggiunto Alexander Susanek, direttore dell’impianto. “A pieno regime realizzeremo oltre 600mila motori elettrici all’anno, continuando a mantenere un’alta capacità di produzione per i propulsori a benzina e diesel. Entro il 2030 metà dei 4.400 addetti lavoreranno sull’elettromobilità. E questo è anche un enorme passo avanti nell’assicurare il livello occupazionale dell’impianto nel lungo periodo”.