Bmw Serie 2 Active Tourer, arrivano le plug-in.

20 Maggio 2022

A partire dall’estate la gamma della Bmw Serie 2 Active Tourer si arricchirà di tre inedite motorizzazioni elettrificate: 2 sono propulsori ibridi plug-in, mentre il terzo è un nuovo diesel mild hybrid

Le motorizzazioni alla spina

Le alimentazioni alla spina che si andranno ad aggiungere alla gamma della monovolume compatta sono la 230e xDrive e la 225e xDrive. Entrambe sfruttano un inedito powertrain a trazione integrale, composto da un tre cilindri a benzina biturbo che muove le ruote anteriori e da un’unità elettrica che spinge quelle posteriori.

Sulla top di gamma 230e la potenza di sistema è di 326 cavalli (il motore a benzina eroga 150 cavalli e quello elettrico 177 cavalli), per uno 0-100 in 5,5 secondi. Sulla 225e la potenza di sistema è di 245 cavalli (136 generati dal motore a combustione e 109 da quello elettrico), per uno 0-100 in 6,7 secondi.

Su entrambe le versioni la batteria agli ioni di litio è montata nel pianale e permette di percorrere da 82 a 93 chilometri a zero emissioni secondo il ciclo WLTP, ed è in grado di ricaricarsi in corrente alternata fino a 7,4 kilowattora (a quesa velocità servono circa 2 ore e mezza per una carica completa).

Un nuovo diesel mild hybrid

La terza motorizzazione a debuttare è la 223d xDrive, spinta da un 4 cilindri 2.0 diesel coadiuvato da un sistema mild hybrid a 48 volt, integrato nella trasmissione automatica a 7 marce, che può fornire fino a 19 cavalli aggiuntivi.

La potenza massima di sistema è di 211 cavalli mentre la coppia è di 400 newtonmetri, per uno 0-100 in 7,3 secondi. La trazione integrale è garantita dal sistema a quattro ruote motrici xDrive. Le nuove motorizzazioni saranno commercializzate a partire dall’estate 2022 con un listino italiano ancora da definire.