Bmw, una nuova “M” all’orizzonte.

27 Giugno 2022

Chi pensava fossero finite le novità in casa Bmw M può anche ricredersi. Ancora intenta a festeggiare 50 anni di vita e reduce dall’aver appena lanciato la M4 CSL e la M3 Touring, oltre ad essere prossima a presentare la versione definitiva del suv XM, la divisione alte prestazioni del costruttore di Monaco ha infatti in preparazione un inedito modello che andrà ad ampliarne ulteriormente la gamma.

Ispirata alla 3.0 CSL Hommage Concept del 2015

A riferirlo Timo Resch, responsabile vendite e marketing di Bmw M, il quale non ha però rilasciato ulteriori informazioni riguardo alla vettura, prevista – a suo dire – entro fine anno. Secondo Bmw Blog potrebbe trattarsi della attesa 3.0 CSL, ovvero l’erede di quella E9 CS che negli anni ’70 fece impazzire il pubblico. Basata come meccanica sulla nuova M4 CSL, privata però della trazione integrale, ed ispirata con molta probabilità nelle forme alla 3.0 CSL Hommage Concept svelata da Bmw nel 2015.

Una sportiva pura

In pratica una sportiva pensata per gli amanti di una guida pura e senza filtri, equipaggiata con una versione specifica del motore 6 cilindri biturbo S58 da 3,0 litri, associata a una trasmissione manuale, capace di fornire circa 600 cavalli, scaricati a terra dalle sole ruote posteriori.

Il tutto contando, per dare il massimo, su una architettura delle sospensioni tarata ad hoc e un’elettronica di gestione con la quale poter disattivare i controlli di stabilità e trazione per un impiego dell’auto in pista.

Soli 50 esemplari

Stando sempre a quanto riportato da Bmw Blog, la 3.0 CSL sarà un’auto destinata a pochi e non solo per lo stile di guida. La produzione dovrebbe infatti essere limitata a 50 unità, vendute al prezzo di 750mila euro ciascuna. Si tratta comunque di supposizioni in quanto, lo ripetiamo, al momento Bmw non ha dichiarato alcuna specifica sulla misteriosa “M” in arrivo.