Citroën C5 Aircross, comfort formato suv.

10 Giugno 2022

NIZZA – Restyling di metà carriera per la Citroën C5 Aircross. Il suv di segmento C, che ha venduto 245mila esemplari in Europa dal suo lancio nel 2017, si rifà il look con un un design più accattivante e nuovi contenuti tecnologici, mantenendo – come da tradizione della Casa – un occhio di riguardo per il comfort. Immutata la gamma motori, che continua a contare su proposte benzina, diesel e plug-in hybrid.

Lo spazio non manca

La nuova Citroën C5 Aircross adotta linee più tondeggianti e moderne, con il frontale dominato dai proiettori diurni a led, posizionati su due livelli. Diversa anche la forma del paraurti anteriore e posteriore, mentre nella parte bassa della fiancata rimangono i tipici Air Bumps di plastica, utili per proteggere la carrozzeria dagli urti nei parcheggi e dalle pietre. La lunghezza rimane immutata a 4,5 metri.

L’abitacolo diventa più moderno e tech grazie all’arrivo di un nuovo display touchscreen da 10 pollici per l’infotainment, che si va ad aggiungere a quello da 12,3 pollici della strumentazione digitale. La rinnovata C5 Aircross riceve anche inediti sedili Advanced Comfort, composti da una schiuma ad alta densità nella parte interna del sedile, da una schiuma in superficie più spessa di 15 millimetri e da un rivestimento specifico. Come risultato i sedili si mantengono confortevoli anche nelle lunghe tratte, senza affaticare la schiena.

Nel complesso la sensazione a bordo è di buona qualità costruttiva, anche se alcune plastiche risultano piuttosto rigide al tatto. Dietro viaggiano comodi anche 5 adulti, grazie al notevole spazio per le ginocchia, al tunnel centra piuttosto basso, e alla possibilità di regolare individualmente le tre poltrone posteriori. Da record per la categoria il bagagliaio, che va da 580 litri di capienza a 720 litri nella versione termica e da 460 a 600 litri nella versione Hybrid.

Tanto comfort

La Citroën C5 Aircross alla spina sfrutta il collaudato powertrain formato dal quattro cilindri 1.6 a benzina, da un motore elettrico inserito nel cambio automatico EAT8 e da una batteria agli ioni di litio da 13,2 kilowattora di capacità, che permette un’autonomia a zero emissioni di 55 chilometri. I 225 cavalli della vettura (potenza di sistema) e la coppia del motore elettrico disponibile sin da dubito donano alla vettura una guida brillante, merito anche della trasmissione EAT8, con cambiate estremamente fluide e rapide.

Alla guida colpisce subito il comfort acustico della vettura e l’ottimo assorbimento delle asperità, garantito dalle sospensioni con sistema Progressive Hydraulic Cushions. La nuova C5 Aircross è disponibile anche con il tre cilindri 1.2 PureTech a benzina da 130 cavalli, e con il 1.5 BlueHdi a gasolio da 130 cavalli, entrambi disponibili sia con la trasmissione manuale a sei marce che con l’automatico a otto rapporti. 

Il nuovo suv francese è già ordinabile con prezzi che partono da 29.700 euro, mentre ne servono almeno 43.350 euro per la motorizzazione Hybrid.