Enyo 1948: pick up racing.

7 Novembre 2022

I fratelli Mike e Jim Ring hanno da sempre una predilezione per i veicoli estremi. Questa volta, però, i due tuner americani hanno superato ogni aspettativa realizzando un mezzo davvero oltre la norma. Si tratta della rivisitazione in chiave super sportiva di un furgoncino da agricoltore vintage degli Anni 40 trasformato in un pick up da pista andando ben oltre a quel concetto di street-rod seguito negli Usa dai preparatori per elaborare i veicoli di serie.

Per crearlo 10mila ore di lavoro

Il risultato è ENYO 1948 che ha richiesto per lo sviluppo e assemblaggio circa 10mila ore di lavoro. Dietro lo chassis di un pick-up Chevy, modificando, tagliando e sagomando a cuneo la carrozzeria sulla quale sono state applicate parti in fibra di carbonio, i tecnici della officina Ringbrothers hanno istallato un telaio a ruote scoperte.

Ruote di una Porsche 911 gommate slick

È stato poi montato sul veicolo un motore da corsa da 8,4 litri costruito da Todd Goodwin che eroga oltre 1.000 cavalli gestiti attraverso un cambio transaxle Bowler Performance e dotazioni da racing: tra cui delle sospensioni indipendenti con ammortizzatori Ohlins, un impianto freni Brembo e delle ruote prese in prestito da un Porsche 911 gommate slick.

Le prestazioni del ENYO 1948 non sono state dichiarate ma gli stessi Mike e Jim Ring assicurano essere davvero estreme e degne di una pista.