Faraday Future, situazione a rischio.

22 Novembre 2022

Nubi nere sull’orizzonte di Faraday Future. Il costruttore di elettriche ha dichiarato di nutrire “sostanziali dubbi” sulla propria capacità di continuare a operare come azienda in attività, aggiungendo di non essere certa di poter completare le prime consegne della propria auto elettrica di lusso FF 91 che sarebbero dovute iniziare proprio entro la fine del trimestre in corso.

La Casa, il cui titolo è crollato di circa il 94% quest’anno, ha fatto sapere di aver bisogno di fondi aggiuntivi per finanziare le operazioni e aumentare la produzione per il resto dell’anno e oltre. L’azienda aveva 369 pre-ordini al 17 novembre, in calo rispetto ai 399 depositi rimborsabili, non vincolanti e pagati che aveva al 30 giugno, ha aggiunto.

Situazione difficile

La startup di veicoli elettrici ha dichiarato inoltre di avere in cassa 31,76 milioni di dollari in contanti nel trimestre conclusosi il 30 settembre, in calo rispetto ai 121 milioni di dollari della fine di quello precedente.

A settembre il costruttore aveva raggiunto un accordo con il suo secondo maggiore azionista per risolvere una disputa sulla governance, dopo che l’investitore aveva citato in giudizio la società chiedendo la rimozione di due membri del consiglio di amministrazione. Come quasi tutte le altre aziende del settore, Faraday Future ha dovuto affrontare costi crescenti e interruzioni della catena di fornitura che hanno ritardato le consegne della lussuosa FF 91. I prezzi del litio e delle materie prime sono stati elevati – a causa della guerra in Ucraina, che ha esacerbato una difficoltà di approvvigionamento globale causata dalla pandemia – e la società è stata costretta a fare ricorso a una procedura di infrazione.

Guai in comune

L’aumento dei costi e l’esaurimento delle riserve di liquidità hanno spinto gli investitori a mettere in dubbio la salute dei bilanci di alcune startup del settore a batteria. All’inizio del mese, anche la britannica Arrival SA (specializzata in veicoli commerciali elettrici) aveva avvertito di un rischio per la sua continuità aziendale.

Nel frattempo, la perdita di Faraday Future nel terzo trimestre si è ridotta a 103,4 milioni di dollari, rispetto ai 303,9 milioni dell’anno precedente.