Il ceo di Ford Jim Farley porta l’auto su Spotify.

23 Maggio 2022

La passione per le automobili diventa una serie in podcast che verrà pubblicata a puntate sulla piattaforma di Spotify. A condurre il programma – che si chiama “Drive”è Jim Farley, il ceo di Ford. In ogni puntata il manager parlerà “a briglia sciolta” dell’amore per le quattro ruote, raccontando e facendosi raccontare dai suoi ospiti – personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport ma anche “colleghi” del settore – aneddoti, curiosità ed episodi divertenti.

Gli ospiti

Al momento sono previste sette messe in onda, con la prima – che ha come ospite l’attore, sceneggiatore e regista sia per il cinema che la tv Dax Shepard – online il 25 maggio. Le altre seguiranno durante il mese di giugno e l’ultima è programmata per il 6 luglio.

Oltre a Shepard, lo show, ospiterà il presentatore e produttore televisivo Jimmy Kimmel (1/6), il ceo e presidente del board di Harley Davidson Jochen Zeitz (8/6), Emelia Hartford, attrice e “youtuber” con oltre 1 milione di followers, appassionata di motori e nota soprattutto per la sua capacità come “customizer” (15/6).

Il programma proseguirà quindi con Charles Gordon-Lennox, 11esimo Duca di Richmond, presidente del British Automobile Racing Club, promotore del Goodwood Festival che si svolge sui terreni di proprietà della sua famiglia (22/6) e Patrice Banks, fondatrice della Girls Auto Clinic, giovanissima ingegnere appassionata di auto che ha già avuto l’onore di comparire sulla copertina della rivista “People”.

A chiudere questa prima stagione del podcast, sarà un personaggio sportivo (e collezionista di auto) noto in tutto il mondo, il leggendario quarterback dei Tampa Bay Buccaneers – e prima dei New England Patriots – Tom Brady.

“Ricaricare le batterie”

Il ceo di Ford si è detto entusiasta della nuova iniziativa. “Sono stato appassionato di auto praticamente per tutta la vita e il podcast è stata un’occasione per entrare in contatto con altre persone chiacchierando del nostro comune amore per le vetture” ha dichiarato Farley.

“Queste conversazioni mi aiutano a ricaricare le batterie e a connettermi con il mio amore per le auto anche al di fuori del lavoro”.