Jaguar E-type: restomod in chiave Tesla.

27 Ottobre 2022

Il preparatore ECD Automotive Design, già famoso per le sue conversioni in chiave elettrica di “vecchi” Land Rover Defender, ha realizzato un restomod della Jaguar E-type, nelle varianti roadster e coupé, equipaggiando la storica auto inglese degli anni ’60/’70 con motori a batteria d’origine Tesla.

Fino a 320 chilometri di autonomia

Le prime unità della vettura, in tutto 12, saranno pronte entro la primavera del prossimo anno. Stando ai dati della azienda americana avranno una potenza di 336 chiloWatt (450 cavalli) e garantiranno fino a 320 chilometri di autonomia, impiegando per una ricarica completa circa 8 ore.

Prezzi da 300mila dollari

ECD ha stabilito per la sua E-type trasformata un prezzo di partenza di 300mila dollari, destinato però facilmente a salire viste le tante opzioni di personalizzazione della vettura.

A cominciare dai diversi tipi di finitura per la carrozzeria: disponibile nelle colorazioni storiche, oltre che nelle tonalità dalla gamma Jaguar del 2023. Fino ai materiali per l’allestimento dell’abitacolo tra cui della pelle Spinneybeck dell’aspetto vissuto e consumato.