LoJack pensa anche alle elettrificate.

4 Luglio 2022

Per venire incontro alle esigenze delle aziende di noleggio a lungo termine ibride e dei possessori di auto aziendali alla spina, LoJack – società specializzata nelle soluzioni telematiche per la mobilità e nel recupero dei veicoli rubati – ha introdotto nuove soluzioni hi-tech.

Come funziona

Accedendo alla piattaforma proprietaria, il gestore della flotta può facilmente visualizzare lo stato di carica delle batterie dei singoli veicoli in flotta, segnalato con differenti colori (oltre il 50% di carica con il verde – dal 26% al 49% con il giallo – sotto il 25% con il rosso), e quindi è in grado di organizzare al meglio gli spostamenti dei veicoli in flotta oppure di indirizzare le vetture con urgenza verso la necessaria ricarica.

Il monitoraggio si estende anche ai veicoli ibridi plug-in, per i quali viene fornito, oltre al livello di carica della batteria, anche lo stato di carburante nel serbatoio, in modo da poter calcolare al meglio l’effettiva capacità di percorrenza del veicolo prima del nuovo rifornimento. Ulteriore funzionalità riguarda la possibilità di impostare messaggi di avviso se lo stato di carica della batteria supera il livello di guardia e quindi il veicolo necessita di una pronta ricarica.

La seconda novità per il mondo delle flotte riguarda il sistema intelligente di gestione degli incidenti CrashBoxx, ora integrato nella piattaforma iOn: permette alle società di noleggio di essere informati istantaneamente sui sinistri che vedano coinvolti le auto del proprio parco. Dalla piattaforma è possibile ricevere le informazioni e i dettagli sull’evento, inclusa una mappa che mostra la localizzazione dell’incidente e le indicazioni sul livello di gravità (da molto leggero a molto pesante) dello stesso.