Peugeot, a Monza tante novità.

10 Luglio 2022

MONZA – All’Autodromo Nazionale, Peugeot porta grandi novità. La prima, più imminente, riguarda la monoposto 9X8, debuttante assoluta nel FIA World Endurance Championship (Wec) per la 6 Ore di Monza, in programma questo weekend. Una cornice internazionale che darà spazio anche alla nuova 408, che farà un giro inaugurale della pista poco prima dell’inizio della gara, scortata da tre 308 che riprodurranno la bandiera italiana.

Il ballo della debuttante

Per la 9X8, un conto alla rovescia iniziato proprio nel Tempio della Velocità un anno fa quando la Casa del Leone svelava l’Hypercar che avrebbe segnato il ritorno di Peugeot nel campionato del mondo di durata a distanza di oltre un decennio dell’ultima partecipazione francese datata 2011. La 9X8 presenta un propulsore Hybrid4, che unisce un motore termico V6 biturbo da 2,6 litri da 680 cavalli nella parte posteriore a una unità elettrica da 200 chilowatt (271 cavalli) sulle ruote anteriori. Quest’ultima alimentata con una batteria da 900 Volt, sviluppata assieme a Saft (azienda filiale di Total) situata in un contenitore in carbonio integrato nella struttura monoscocca dell’auto, dietro il conducente e sotto il serbatoio di carburante. Il cambio è sequenziale robotizzato a 7 rapporti e l’impianto frenante è Brake by Wire, un sistema che controlla i freni elettronicamente.

L’aerodinamica della 9X8 è stata affidata alla Ligier Automotive e non prevede per la prima volta su un’auto della categoria l’ala posteriore. “Abbiamo raggiunto un grado di efficienza che ci consente di eliminare questa caratteristica”, ha spiegato il direttore di Stellantis Motorsport Jean-Marc Finot che ha aggiunto: “Due anni fa abbiamo annunciato che saremmo tornati alle gare di durata in questa stagione per due motivi. Per prima cosa, volevamo far tornare il sorriso ai nostri fan. Inoltre, riteniamo sia un buon momento per utilizzare il Campionato del mondo di Endurance come laboratorio. In questa stagione faremo il possibile, ma queste prime gare servono per fare esperienza. Abbiamo una nuova squadra e affrontiamo rivali che sono qui da molti anni”, ha aggiunto Finot.

I britannici Paul Di Resta e James Rossiter, il francese Loïc Duval e Jean-Eric Vergne, il danese Mikkel Jensen e lo statunitense Gustavo Menezes sono i 6 piloti ufficiali che guideranno le 9X8 #93 e #94 e proveranno ad ampliare il palmares già colmo di trionfi della divisione Motorsport del Leone che conta: 5 titoli costruttore nel campionato del mondo rally Wrc, 3 vittorie a Indianapolis, 3 vittorie a Pikes Peak, altrettante a Le Mans, 7 vittorie nella Dakar e una vittoria di squadra nel Rallycross.

Vetrina per la 408

Il weekend monzese dedicato al Wec è anche l’occasione per vedere dal vivo Peugeot 408, il nuovo modello francese – una via di mezzo tra suv, berlina e fastback – che entra nel segmento C e che si distingue per il suo design scolpito e il posteriore coupé. Ripresi i classici fanali a Led con i tre artigli della famiglia, mentre debuttano i cerchi da 20 pollici con uno stile geometrico. La Peugeot 408 misura 4,69 metri di lunghezza a ha un passo di 2,79 metri. L’abitacolo è spazioso e lo stesso vale per il bagagliaio che presenta un volume minimo di 536 litri che, con gli schienali dei sedili posteriori abbattuti, può raggiungere 1.611.

Nell’abitacolo si respira aria hi-tech merito del Peugeot i-Cockpit di ultima generazione e di uno schermo immersivo attraverso cui, grazie alle 6 telecamere e 9 radar, si possono effettuare tutte le manovre in totale sicurezza. Tra i sistemi di assistenza alla guida, poi, è offerto l’Adaptive Cruise Control con funzione Stop & Go, il Night Vision – una tecnologia che rileva pedoni, ciclisti, animali in caso di visibilità ridotta – il Long-range blind spot monitoring (sistema di monitoraggio dell’angolo cieco a lunga portata, 75 metri), il Rear Traffic Alert che, quando si fa marcia indietro, avvisa della presenza di un pericolo vicino.

La gamma di motorizzazioni di Peugeot 408 comprende due versioni ibride plug-in da 180 e 225 cavalli e una versione PureTech a benzina da 130 cavalli. Tutte e tre vengono abbinate di serie ad un cambio automatico a 8 rapporti. Tra qualche mese, poi, verrà presentata una versione 100% elettrica. Il debutto sul mercato è previsto all’inizio del 2023.