Pranzo e cena con Tesla.

31 Maggio 2022

Sarà pure nato in Sud Africa e cresciuto in Canada, ma Elon Musk ci tiene a essere un “All American Boy”. Per questo, tra le tante idee che gli sono venute nel corso degli anni, ne ha ritirata fuori una del 2018: costruire a Los Angeles un diner e drive-in “vecchia scuola” (come disse lui stesso), con tanto di pista di pattinaggio e – chissà – magari anche i camerieri sui pattini.

Sembra una scena di “American Graffiti” e invece è quello che potrebbero trovarsi davanti i frequentatori del West Santa Monica Boulevard a Los Angeles se il progetto – che è stato presentato al comune per l’approvazione – dovesse vedere effettivamente la luce.

Relax e ricarica

Il ristorante – situato al numero 7001 del viale che parte dalla spiaggia di Santa Monica e risale la collina di Hollywood – sarebbe aperto 24 ore su 24 e si svilupperà su due piani. A quello inferiore ci sarà la cucina, due bar (uno interno e uno esterno) e area relax. Il piano superiore dovrebbe invece comprendere aree da pranzo con un bar e posti a sedere in stile teatro con vista su due schermi cinematografici giganti nel parcheggio. Su questi verranno proiettati dei “brevi film” di circa 30 minuti, “lo stesso tempo che serve per la ricarica presso i supercharger” che saranno installati nel parcheggio che potrebbe ospitare, nel complesso, quasi 500 vetture.

Il progetto è quello di spostare lì anche il grande spazio dedicato alla ricarica che oggi si trova lungo lo stesso Boulevard, più vicino alla spiaggia. Il nuovo hub ospiterà 34 stazioni, di cui 5 di livello due e 29 Supercharger, che permettono di fare il piano elettrico, appunto, in 30 minuti. Non è specificato cosa verrà proiettato sugli schermi ma è lecito pensare che Tesla possa far realizzare dei piccoli film o altre forme di intrattenimento appositamente per lo scopo.

Secondo la richiesta avanzata alla municipalità, il ristorante funzionerà, quindi, a ciclo continuo, mentre per le proiezioni, per un regolamento cittadino, si osserverà l’orario 7/23. Non è ancora chiaro quando potranno iniziare i lavori, anche perché il sito è ancora oggi occupato dalla pizzeria Shakey’s che è tuttora in attività. Secondo il progetto, l’attuale costruzione verrà abbattuta e sostituita con una completamente nuova.

Nel rilanciare la notizia sul suo profilo Twitter,  il ceo Elon Musk ha preannunciato che il ristorante accetterà per i pagamenti anche la criptovaluta Dodgecoin.