Tavares: Euro 7 favorisce i produttori cinesi.

27 Ottobre 2022

Il numero uno di Stellantis, Carlos Tavares ha ribadito ancora una volta la sua contrarietà alla normativa Euro 7, sottolineando, durante l’evento Automobilwoche di Berlino, come sia inutile e anche dannoso per i costruttori investire su di una tecnologia che tra pochi anni sarà messa da parte essendo intenzionata la Commissione Europea a vietare la vendita di nuove auto endotermiche a partire dal 2035.

“Qualcosa di cui non abbiamo bisogno”

Tavares ha inoltre sottolineato anche come un’eventuale normativa sulle emissioni molto stringente possa spianare la strada alle vendite in Europa di vetture prodotte dai costruttori Cinesi che, sempre secondo lo stesso, dovrebbero invece essere almeno al momento limitate nella loro espansione.

“Non credo che l’Europa abbia bisogno di Euro 7 dirotterà parte della nostra forza di ricerca e sviluppo verso qualcosa di cui non abbiamo bisogno, mentre i nostri concorrenti cinesi entrano nel mercato con l’unica tecnologia dei veicoli elettrici a batteria”, ha detto il manager portoghese.