Uber, accordo con ItTaxi.

25 Maggio 2022

Storico accordo tra Uber e il consorzio ItTaxi che raccoglie oltre 12mila mezzi in 90 differenti località italiane: l’intesa – che diventerà ufficialmente operativa a fine giugno a Roma per poi estendersi al resto del Paese – consentirà di prenotare una corsa attraverso la app della società californiana.

In questo modo si creeranno nuove opportunità di business per i tassisti e, allo stesso tempo, si potranno accorciare i tempi di attesa e migliorare in generale il servizio offerto al pubblico. La applicazione per smartphone dell’azienda Usa è stata utilizzata – nel 2021 – 6,7 milioni di volte per prenotare un taxi.

A livello tecnico la partnership è gestita da Splyt, che collabora già con entrambe le piattaforme coinvolte.

“Lavorare più e meglio”

”Grazie a questa intesa – ha fatto sapere il ceo di Uber Dara Khosrowshahi – potremo lavorare di più e meglio, sfruttando nuove opportunità. Uber ha una lunga storia di partnership con il settore per fornire ai conducenti maggiori occasioni di guadagno e ai passeggeri un’ulteriore opzione di trasporto. Siamo molto felici della partnership con ItTaxi che ha l’obiettivo di offrire queste opportunità in tante città italiane. Siamo determinati a essere un vero partner per il settore dei taxi nel Paese e siamo entusiasti di iniziare un nuovo capitolo di fiducia e cooperazione”.

Dal canto suo, Loreno Bittarelli, presidente di ItTaxi, ha commentato; “Questo accordo siglato con Uber è un traguardo importante che porterà progressivamente più corse ai tassisti del nostro consorzio. Si tratta di un passo avanti per il lavoro che svolgiamo e un servizio in più per i clienti che hanno bisogno di muoversi agilmente nelle principali città italiane”.