V7 Stone, una Guzzi davvero speciale.

15 Settembre 2022

La Moto Guzzi più venduta sul mercato italiano, la V7 di ultima generazione presentata nella primavera del 2021, si presenta in una nuova versione, la Stone Special Edition.

Svelata alle recenti Giornate Mondiali Guzzi, prestandosi a diverse interpretazioni, lascia le tinte opache tipiche delle versioni Stone per vestirsi di una personale colorazione lucida, la definita Shining Black.  Il serbatoio, comunque, riporta quei dettagli in rosso distintivi i modelli più sportivi della Casa dell’Aquila.
Enfasi che è data anche dalle molle degli ammortizzatori verniciate nello stesso colore, così come pure le cuciture della sella ricamate a contrasto.

La dinamicità della linea della V7 viene poi sottolineata dagli specchi retrovisori “bar end”, cioè posti alle estremità del manubrio. Il tappo del serbatoio è in alluminio ricavato dal pieno e anodizzato in nero. Fra gli altri dettagli, ad impreziosire il modello c’è la targhetta alla base del manubrio, che ne ricorda l’esclusività della versione speciale.

Motore più potente

Grazie al nuovo impianto di scarico Arrow, i cui terminali sono marchiati Moto Guzzi, il motore bicilindrico di 850 centimetri cubici guadagna in prestazioni: la potenza sale da 65 cavalli a 66,5, a 6.700 giri al minuto, la coppia cresce di 2 newtonmetri, fino a 75 a 4.900 giri; il sistema di scarico è accessorio che sarà disponibile per tutte le Moto Guzzi V7.

La Stone Special Edition ha inoltre i coperchi delle testate in color grafite, mentre la protezione sui corpi farfallati è in alluminio anodizzato nero. Disponibile nei concessionari da ottobre, la Moto Guzzi V7 Stone Special Edition costerà 9.999 euro.